COSTA RICA - San Josè

Natura, Spiagge e Foreste tropicali!

  • Famiglie in Viaggio , Fly & Drive , Tour
  • 15 giorni / 14 notti
  • 4x4
  • 3 stelle , 4 stelle

Volo non compreso, possibilità di prenotarlo
Se stai cercando il paese perfetto per un viaggio con la tua famiglia, benvenuto in Costa Rica! Lo sai che viene soprannominata "la Svizzera del Centro America?". 
Vantaggi FAMIGLIA
La Costa Rica è uno dei paesi più sicuri del contenente americano se prevedi di fare un tour, un'assistenza sanitaria tra le migliori della America Latina, strade in buone condizioni. E per i tuoi figli, durante questo viaggio famiglia in Costa Rica, un sacco di attrazioni: tanti animali, facili da vedere, spiagge incantevoli (portati una buona protezine solare!), moltissime attività da fare, tra cui le mitiche zip-line. Insomma, è praticamente impossibile annoiarsi nel corso di qusto tour in Costa Rica. Per questa proposta poi, abbiamo selezionato gli alberghi che praticano delle ottime tariffe per i bambini sino agli 11 anni! 
Mamma Anna e Papà Roberto hanno testato e selezionato per te e i tuoi bimbi, grandi e piccoli, tutte le informazioni per una vacanza a misura di famiglia! Leggi qui sotto...
Possibilità di scelta tra due classi di hotel.
Lo stesso itinerario, qui  proposto in formula fly & drive, può essere realizzato su comodi mini van, con trasporto  da un albergo all'altro delle varie località previste nel programma!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Genitori preoccupati? Rassicurazioni per mamma e papà
- La Costa Rica è uno dei paesi più sicuri e accoglienti del continente americano: è soprannominata la Svizzera del Centroamerica!
- Vanta un'assistenza sanitaria tra le migliori della America Latina.
- La Cucina della Costa Rica è semplice, non piccante ed è gradita dai bambini.
- Le strade in buone condizioni e non c'è nessun problema a guidare.
- Ci sono tantissime spiagge e attrazioni per i bambini.
- Ci sono tantissimi parchi dove è facile vedere gli animali.
- Dopo tante vacanze in villaggio, la Costa Rica è il posto ideale dove fare il primo viaggio famigliare


Dalla parte dei piccoli: comfort e divertimento per tutte le età
- Tantissime spiagge a disposizione
- Tanti animali da vedere e conoscere
- Moltissime foreste da esplorare
- Tanti vulcani su cui salire (senza fare fatica)!
- Innumerevoli percorsi avventure; la Costa rica è la patria delle zip-line e dei ponti sospesi
- Gustosissimi succhi di frutta da bere per la gioia tua e di mamma e papà: sono ricchissimi di vitamine!


Tutti assieme alla scoperta di...
- Spiagge: c’è veramente l’imbarazzo della scelta per dove andare, ma la costa del Pacifico offre le migliori opportunità.
- Snorkeling: nel Mar dei Caraibi, Manzanilla, Cahuita e Puerto Vejo sono adatte per gli snorkellisti
- Per i figli “intellettuali”: il Museo de Oro precolombiano, uno dei migliori del paese, con i suoi pregiati pezzi che coprono 1500 anni di storia e il Museo de Jade, con una spettacolare collezioni di 7000 pezzi di giade e ori
- Piantagioni di caffè e di ananas
- Rafting & canoa
- Canopy tour e zip line
- Birdwatching e wildwatching
- Tartarughe: una delle poche zone al mondo dove è possibile vedere sia la deposizione che la schiusa delle uova.
- Whale watching. Ebbene sì, le balene sono di casa in Costa Rica! Andate nel Parque Nacional Marino Ballena


Itinerario


1° giorno: San Jose
Subito dopo il  vostro arrivo all'aeroporto internazionale di San José, sarete accompagnati all’Hotel City Express (o similare), dove incontrerete  il nostro rappresentante che, in lingua inglese, vi fornirà le ultime indicazioni sul viaggio e vi consegnerà del materiale informativo. Cena libera.

2°giorno: San José – Parco nazionale Tortuguero
Partenza alle 6.00 dall'hotel e trasferimento verso il Parco Nazionale Tortuguero. Durante il trasferimento verrà effettuata una tappa per la colazione. Si continuerà verso il versante caraibico fino al punto di imbarco, da cui salperete a bordo di veloci lance a motore.  Attraversando i magnifici canali del Tortuguero raggiungerete il Turtle Beach Lodge, dove vi verrà subito servito il pranzo. Sistemazione nelle  camere e tempo libero prima dell'escursione pomeridiana: il piccolo villaggio di Tortuguero. Per chi lo desiderasse, sarà possibile visitare anche il Museo per la Conservazione delle Tartarughe Marine (entrata: 2 dollari). Rientro al Lodge e  tempo a disposizione prima della cena, servita presso il ristorante. Pernottamento in camera Standard.

3° giorno: Parco nazionale Tortuguero
Colazione nel Lodge. Seguirà un’ escursione in barca attraverso i canali del parco: possibilità di vedere caimani, bradipi, diverse specie di uccelli e, con fortuna, il raro lamantino e i tapiri. Pranzo presso il ristorante del Lodge e pomeriggio a disposizione per rilassarsi e visitare il ranario e il farfallario ospitati nel giardino botanico del Lodge (le due attività potranno essere invertite e quindi l’escursione in barca fatta al mattino). Cena e pernottamento. In estate, dopo cena, possibilità di escursione sulla spiaggia, accompagnati dalle guide, per osservare la deposizione delle uova da parte delle tartarughe (attività extra da saldare in loco).

4° giorno: Parco nazionale Tortuguero- La Fortuna/Arenal
Dopo la prima colazione, trasferimento via barca e minivan  sino ad arrivare in un tipico ristorante della Costa Rica, per un delizioso pranzo. In seguito, vi verrà consegnata l’auto che avete noleggiato e proseguirete in autonomia il viaggio, fino a La Fortuna e il vulcano Arenal, con il suo cono perfetto. Cena libera e soggiorno presso l’hotel Montaña de Fuego o similare.


5° giorno: Parco nazionale Arenal – Riserva di Monteverde
Prima colazione. Mattinata  a disposizione per esplorare il territorio. Le terme rappresentano una delle maggiori attrazioni della zona, ma è incredibile la quantità di attività che si possono fare da queste parti: zip-line, l’escursione alle cascate de La Fortuna (a piedi o a cavallo), rafting, canoa o canyoing e tanto altro ancora. 
Nel pomeriggio il viaggio riprende verso la foresta pluviale di Monteverde, situata nella parte alta della catena montuosa Tilarán, un'importante meta ecoturistica della Costa Rica. Durante il viaggio, ammirerete il Lago Arenal e altri bei paesaggi, passando attraverso alcuni tipici villaggi di campagna. Pomeriggio libero per esplorare il territorio. Sistemazione presso il Monteverde Cloudforest Lodge, (o similare), pranzo e cena liberi.



6° giorno: Monteverde
Dopo colazione, giornata a disposizione. Vi consigliamo delle attività eccitanti per scoprire la foresta da un altro punto di vista: quello degli uccelli! Potrete quindi cimentarvi  in una delle incredibili zip-line che vengono proposte nella zona o in una più tranquilla  passeggiata su ponti sospesi. Sistemazione presso il Monteverde Cloudforest Lodge (o similare), pranzo e cena liberi.



7° giorno: Monteverde-Sámara
Dopo colazione, trasferimento verso la Penisola di Nicoya  per raggiungere Sámara, un piccolo villaggio sulla costa del Pacifico, famoso per la sua ampia e sabbiosa baia, le cui acque calme permettono di nuotare in tutta sicurezza e di fare surf. A Sámara vengono organizzate numerose escursioni e attività. Soggiorno presso l’Hotel Sol Sámara. Pranzo e cena liberi.

8-10° giorno: Playa Sámara
Dopo colazione, giornata a vostra completa disposizione! Soggiorno presso l’Hotel Sol Sámara. Pranzo e cena liberi.

11°giorno: Playa Sámara - Parco nazionale Manuel Antonio 
Prima colazione in hotel. Partenza per la costa del Pacifico centrale, dove si raggiungerà il Parco nazionale Manuel Antonio, ritenuto uno dei 10 parchi più belli al mondo. Pernottamento all’ Hotel Villas Lirio in camera standard (o equivalente).


12-14° giorno: Parco nazionale Manuel Antonio
Prima colazione in hotel. Il parco è facilmente visitabile, grazie a una rete di sentieri ben tracciati, che attraversano spiagge tropicali e promontori rocciosi circondati dalla foresta pluviale. Qui è molto facile vedere animali come bradipi o scimmie urlatrici, scimmie scoiattolo o cebi cappuccini. 
Nel Parco non si sono punti di ristoro; così, nel caso vogliate godervi le splendide spiagge (tra le migliori della Costa Rica) e la natura del Parco, è opportuno  munirsi di cibo e bevande.  E’possibile visitare il vicino Parco marino Ballena, la cui spiaggia assomiglia a una coda di balena. In questa area marina si organizzano escursioni di whale wartching, per ammirare delfini e megattere che abitano queste acque. Le balene attraversano regolamente l'Oceano Pacifico e, in particolare Costa Ballena, tra la metà di luglio ed ottobre e di nuovo tra dicembre e marzo, quando migrano per nutrirsi ed accoppiarsi. 
Pranzo e cena liberi, pernottamento in camera doppia, tipologia standard, presso l’ Hotel Villas Lirio (o equivalente).

14°giorno: Parco nazionale Manuel Antonio- San Josè
Colazione in Hotel e mattinata a disposizione per godersi le ultime ore di sole e di spiaggia. Nel pomeriggio  viaggio di ritorno verso San José e soggiorno presso l’hotel City Express, (o equivalente). Consegna dell’auto in albergo.

15°giorno: San José – Italia
Dopo colazione, transfer verso l’ aeroporto e partenza per l’Italia 


Viaggio totalmente personalizzabile. Possibilità di:
- Variare la durata del viaggio
- Modificare il programma di viaggio


Lo stesso itinerario, qui  proposto in formula fly & drive, può essere realizzato su comodi mini van, con trasporto  da un albergo all'altro delle varie località previste nel programma!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 29/11/19 al 30/11/20
Quota per persona in camera doppia, su base 2 partecipanti, in albergo 3 stelle
€ 1250
dal 29/11/19 al 30/11/20
Quota per persona in camera tripla, su base 3 partecipanti, in albergo 3 stelle
€ 979

Supplementi

dal 29/11/19 al 30/11/20
Quota bambino max età 11 anni in albergo 3 stelle
€ 350
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono per persona,  HOTEL + AUTO in camera doppia con auto di categoria media, 4x4, minimo due partecipanti.
Quotazione stanza singola su richiesta.


La quota comprende:
- Trasferimenti aeroporto/hotel nel giorno di arrivo e partenza, con autista parlante spagnolo.
- 11 giorni di noleggio auto (Dahiatsu Bego 4x4 o similare) dal 4° al 14° giorno, con assicurazione obbligatoria
- 14 pernottamenti con prima colazione
- Pasti come da programma (2 pranzi e 2 cene al Tortuguero + 1 pranzo a Guapiles)
- Escursioni, come da programma, nel Parco nazionale del Tortuguero, accompagnati da guide parlanti spagno e inglese e spagnolo. Le escursioni potranno essere fatte assieme a viaggiatori di altri paesi. 
- Gratuità bambini 0-3 anni
- Assistenza telefonica durante il viaggio
- Tasse governative

La quota non comprende:
- Voli per e da la Costa Rica.
- Tasse di uscita dal Costa Rica da pagare in loco US$ 30.00 circa per persona.
- Pasti e bevande non compresi durante l’itinerario.
- Carburante, spese accessorie  per autonoleggio, estensione della assicurazione, franchigia, deposito di US$ 750 che deve essere fatto tramite carta di credito. Sono accettate le seguenti carte di credito: Visa, Amex, MasterCard. L'età minima per il noleggio dell'auto è di 23 anni. Sono richiesti i seguenti documenti per il noleggio: patente nazionale, passaporto, carta di credito con un credito sufficiente per il deposito. 
   Attenzione: contanti, carte di debito, travelers'check non sono accettati come deposito!
- Assicurazione medico/bagaglio/annullamento (3% del totale del viaggio).
- Quota di iscrizione al viaggio: euro 40/persona
- Mance ed extra a carattere personale e tutto quanto non compreso nella voce include.
- Tutto quanto indicato nella voce “suggerimenti” in quanto trattasi di attività opzionali non comprese nel programma.
- Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce "La Quota comprende".


Lo stesso itinerario, qui  proposto in formula fly & drive, può essere realizzato su comodi mini van, con trasporto  da un albergo all'altro delle varie località previste nel programma!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

CONOSCI LA COSTA RICA: LE SUE REGIONI
Punto di arrivo e di partenza per tutti i turisti,  San José, la  capitale del Costa Rica, è perennemente trafficata.  Gode  però di una posizione spettacolare ai margini della Meseta Central, e ospita i musei più belli del paese, così come alcuni ottimi caffè e ristoranti, un vivace quartiere universitario e una fiorente attività culturale.
La circostante Meseta Central è il cuore agricolo della Costa Rica, “specializzata”, in particolare, nella coltivazione del caffè; qui vive  la stragrande maggioranza della popolazione del paese e  si trovano alcuni dei suoi più imponenti vulcani, tra cui il Volcán Poas e Volcán Irazú, con  il suo lago verde, che domina Cartago,  la capitale della regione.

Anche se nessuna parte del paese si trova a più di nove ore d'auto da San José, l'estremo nord e l'estremo sud sono le aree meno visitate rispetto alle altre regioni del Costa Rica. Le ampie pianure alluvionali della Zona Norte sono dominate dal cono, per fortuna addormentato, del  Volcán Arenal, che incombe sopra  La Fortuna,  ben conosciuta dai turisti che vogliono visitare la zona, mentre la fitta foresta pluviale della regione Sarapiquí ospita scimmie, rane e innumerevoli specie di uccelli, tra cui la grande ara verde a rischio di estinzione. 
Vicine al confine con il Nicaragua, le Zone umide del Refugio Nacional de Vida Silvestre Caño Negro offrono un rifugio per migliaia di uccelli acquatici e caimani.

Nel nord-ovest del paese domina la cultura cowboy; siamo nella provincia di Guanacaste, (Liberia è il capoluogo), la più arida del paese, con le sue haciende, che ospitano migliaia di capi di bestiame; è un’ampia e piatta distesa di praterie e foresta arida tropicale. Qui si trovano alcune delle migliori spiagge del paese come Samara e Nosara, nella penisola di Nicoya, con i loro scenari da cartolina e tramonti.

Proseguendo lungo la costa del Pacifico, ecco Montezuma, Santa Teresa e  Mal Pais, tre altre spettacolari spiagge di sabbia, che attraggono in particolare i surfisti  e i viaggiatori che cercano di rilassarsi per un paio di giorni o settimane. 
Poco più sotto il Parque Nacional Manuel Antonio, il più piccolo e forse quello più conosciuto del Costa Rica, che offre spiagge altrettanto allettanti. Più all'interno, immerso nella Cordillera Tilarán, la Riserva di  Monteverde è diventata una delle principali mete turistiche del paese, attirando visitatori da ogni parte del mondo.

La Provincia di Limon, sulla costa caraibica, è nettamente diversa al resto del paese. E’ la casa dei discendenti della popolazione afro-caraibica venuta in Costa Rica, alla fine del XIX secolo, per lavorare sulla ferrovia di San José-Limón. La loro lingua (creolo inglese), la religione (il protestantesimo) e le tradizioni delle Indie Occidentali sono rimaste sino a oggi relativamente intatte. La ragione per cui la maggior parte dei visitatori si avventura qui, tuttavia, è per il Parque Nacional Tortuguero, e le quattro specie di tartarughe marine (la liuto, la verde e la carretta e l’embricata) che depongono le uova sulle spiagge.

La Zona Sur, ospita due gioielli del Costa Rica: il Cerro Chirripó, il monte  più alto del paese (3820 metri) e, più a sud, nella penisola di Osa, il Parque Nacional Corcovado, che protegge l'ultimo significativa area di foresta tropicale umida sulla costa del Pacifico dell'istmo. Corcovado è probabilmente la migliore destinazione nel paese per gli escursionisti e anche uno dei pochi luoghi in cui si ha una possibilità di vedere alcune delle specie selvatiche per le quali Costa Rica è famoso, come i giaguari.

VULCANI
La Costa Rica si trova su una delle zone più geologicamente attive della Terra, sul bordo occidentale della placca caraibica, nel punto in cui scorre sotto la placca di Cocos. Questa subduzione (dove una placca affonda nel mantello della Terra) formò una catena di vulcani che si estende per 1500 chilometri, dal Guatemala fino a nord di Panama. La Costa Rica ne ospita 112, anche se solo cinque (tra cui il Volcán Poas e il Volcán Irazú, tra i più noti ) sono considerati attivi. Il Volcán Arenal, per tanto tempo il vulcano più attivo del paese, è in una fase di riposo dal luglio 2010.

QUANDO ANDARE
La Costa Rica, grazie alla sua posizione tra due oceani, in mezzo al continente americano e alla diverse altitudine, gode di moltissimi microclimi che possono rendere il tempo imprevedibile.Nel paese si riconoscono due stagioni. In quella secca, da circa metà novembre a aprile, il sole è praticamente sempre presente. Durante la stagione umida, da maggio a metà novembre, si ha generalmente sole la mattina e acquazzoni pomeridiani, con piogge più persistenti da metà settembre a ottobre.

La Costa Rica è generalmente al completo durante l'alta stagione; bisogna quindi prenotare per tempo. I prezzi raggiungono l’apice, in particolare nel periodo natalizio. La folla tende a diminuire dopo Pasqua . Luglio e agosto sono nel mezzo della  bassa stagione e molti hotel offrono sconti. I mesi di novembre, aprile (dopo Pasqua) e maggio sono i periodi migliori per visitare la Costa Rica, all’inizio o alla fine della stagione delle piogge. Il paese è “rinfrescato", verde e relativamente “libero dai turisti”!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!